Comune di Riola Sardo
Provincia di Oristano

Carta d'identitÓ elettronica

Il Sindaco rende noto che

Con Legge n. 125 del 06.08.2015 è stata introdotta la nuova Carta di Identità Elettronica(C.I.E.) che sostituirà il formato cartaceo.

Che con decorrenza 01 OTTOBRE 2018- anche il Comune di Riola Sardo darà avvio al rilascio della nuova Carta d’Identità Elettronica (C.I.E.) 

Il Comune potrà emettere il documento in formato cartaceo salvo in pochi casi eccezionali per motivi di urgenza improrogabile previsti dalla normativa Le carte d’identità in formato cartaceo conservano la propria validità fino alla scadenza.

E’ importante sapere che: La Carta di identità elettronica è una tessera in policarbonato delle dimensioni di una smart card; può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o dimora; non sarà più stampata e consegnata direttamente allo sportello al momento della richiesta ma verrà spedita con raccomandata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato all’indirizzo indicato dal richiedente;

Come richiedere la Carta d’Identità Elettronica

Per ottenere l’appuntamento si dovrà contattare telefonicamente gli uffici al numero 0783 410888 - 0783 410219 - 0783 410243

Il cittadino, su appuntamento si presenterà presso gli uffici comunali munito di:

  • N. 1 foto tessera, preferibilmente fatta dal fotografo; anche su supporto USB che rispetti le linee guida imposte dalla Zecca dello Stato
  • Tessera sanitaria
  • Vecchio documento d’identità o denuncia di smarrimento dello stesso
  • Ricevuta dell’avvenuto pagamento dei diritti di emissione CIE

Modalità e Importi di pagamento

Il cittadino potrà provvedere al pagamento di € 22,00 per rilascio/rinnovo, € 27,00 nel caso di duplicato ESCLUSIVAMENTE secondo la seguente modalità:

La cittadinanza dovrà quindi verificare la scadenza del proprio documento di identità quanto prima, NON SARANNO PIU’ RILASCIATE CARTE DI IDENTITA’ CARTACEE se non comprovata da apposita documentazione dell’avvenimento che ha comportato l’urgenza della richiesta, che sarà valutata allo sportello.

Per i Cittadini minorenni è necessario l'assenso di entrambi i genitori che devono recarsi allo sportello, insieme al minore. Se uno dei genitori non può presentarsi allo sportello può dare il proprio assenso compilando il relativo modulo con allegata copia del proprio documento d'identità valido. Nel caso di rifiuto di un genitore, è necessaria l'autorizzazione del Giudice Tutelare. Quando il nome dei genitori non è riportato sulla carta di identità dei minori di 14, per recarsi all’estero con i genitori, è necessario munirsi almeno di un certificato di nascita del minore dal quale risultino i nomi dei genitori. Se il minore di anni 14 si reca all’estero non accompagnato da almeno un genitore, è necessario rivolgersi alla Questura.

In caso di smarrimento o furto della C.I.E., il cittadino, oltre a sporgere denuncia presso le forze dell’ordine, può chiedere l’interdizione del documento chiamando il numero verde 800 263 388 del Ministero dell’Interno, dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 18:00 ed il sabato dalle ore 08:00 alle ore 14:00 ed è valido solo per la nuova C.I.E. Occorrerà fornire i seguenti dati: Nome, Cognome, Codice fiscale, Numero della C.I.E., estremi della denuncia presentata alle forze dell’ordine.

I cittadini italiani residenti all’estero potranno richiedere la C.I.E. all’autorità consolare competente.

Si possono acquisire ulteriori informazioni presso l’Ufficio Anagrafe durante l’orario di apertura o telefonando ai numeri 0783/410219 – 0783/410243-410888 INT.1; oppure collegandosi al sito: www.cartaidentita.interno.gov.it

torna all'inizio del contenuto